MARTEDì 15 maggio 2018
ore 18 - 20.30  (In lingua ORIGINALE con SOTTOTITOLI)
(Sala Lampertico)
LUNEDì 21 maggio
ore 18 - 20.30 (In lingua ORIGINALE con SOTTOTITOLI)
(Sala ODEON)

IO E ANNIE per web

Restaurato in 4K nel 2017 da Sony Columbia con la supervisione del regista

Regia
Woody Allen
Genere
COMMEDIA, ROMANTICO
Durata
93'
Anno
1977
Produzione
Charles H. Joffe, Jack Rollins
Cast

Woody Allen (Alvy Singer), Diane Keaton (Annie Hall), Tony Roberts (Rob), Carol Kane (Allison), Paul Simon (Tony Lacey), Shelley Duvall (Pam), Janet Margolin (Robin), Colleen Dewhurst (mamma Hall), Christopher Walken (Duane Hall)

Nato a Flatbush, un rione di Brooklyn (NEW YORK), il 1 dicembre 1935, da una famiglia ebraica di origine ungherese. A soli sedici anni decide di adottare il nome d'arte di Woody Allen e comincia a guadagnare i primi soldi vendendo le sue gag prima per strada e poi ai comici televisivi. Falliti gli studi sia alla New York University che al City College, inizia a lavorare come 'gang man' per alcuni spettacoli televisivi e come presentatore nei night clubs, alternando esibizioni comiche e musicali (suona il clarinetto dall'età di dodici anni). Prima di tentare la strada del cinema ottiene un grande successo a Broadway con le sue commedie: "Don't drink the Water" e "Play it again Sam". Nel 1965 debutta ad Hollywood come attore e sceneggiatore con "Ciao Pussycat" (What's new Pussycat) di Clive Donner. Il primo film lo dirige nel 1969: "Prendi i soldi e scappa" (Take the money and run). Nel corso della sua carriera ha ricevuto diciotto nominations all'Oscar vincendone tre: per la regia e la sceneggiatura originale di "Io & Annie" (Annie Hall) nel 1977 e per la sceneggiatura originale di "Hanna e le sue sorelle" (Hannah and her sisters). "Io & Annie" ha vinto anche l'Oscar come miglior film. Nel 1995, anno del centenario del cinema, riceve a Venezia il Leone d'oro alla carriera, ritirato in sua vece da Carlo Di Palma, che in quell'occasione dichiara "Ritirare premi al suo posto è diventato quasi un lavoro a tempo pieno, vista la sua idiosincrasia per le cerimonie pubbliche".

 

 

credits:

http://www.cinematografo.it

http://www.mymovies.it

http://www.movieplayer.it