DOMENICA 25 giugno
ore 21.30
Chiostri di S.Corona - Vicenza

LOCANDINA LA BELLA E LA BESTIA

Regia
Bill Condon
Genere
MUSICALE, FANTASY
Durata
123'
Anno
2017
Produzione
MANDEVILLE FILMS, WALT DISNEY PICTURES
Cast

Emma Watson - Belle,
Dan Stevens - La Bestia,
Luke Evans - Gaston,
Kevin Kline - Maurice,
Josh Gad - Le Tont,
Ewan McGregor - Lumière,
Stanley Tucci - Maestro Cadenza,
Audra McDonald - Madame Guardaroba,
Gugu Mbatha-Raw - Spolverina,
Hattie Morahan - Maga,
Nathan Mack - Chicco,
Ian McKellen - Tockins,
Emma Thompson - Mrs. Bric,
Henry Garrett - Il Re,
Adrian Schiller - Monsieur D'Arque,
Harriet Jones - La Regina,
Jimmy Johnston - Tom,
Rudi Goodman - Giovane principe,
Alexis Loizon - Stanley

Trama

Rivisitazione live-action dell'omonimo classico d'animazione del 1991, racconta il fantastico viaggio di Belle, giovane donna brillante, bellissima e dallo spirito indipendente che viene fatta prigioniera dalla Bestia e costretta a vivere nel suo castello. Nonostante le proprie paure, Belle farà amicizia con la servitù incantata e imparerà a guardare oltre le orrende apparenze della Bestia, scoprendo l'anima gentile del Principe che si cela dentro di lui.

Critica



"A trascinare lo spettatore sarà la storia d'amore tra la giovane Belle e la Bestia (...). Bill Condon (...) regala una rivisitazione piena di magia con protagonisti in carne e ossa che non ha nulla a che invidiare al film d'animazione del 1991. Anzi. Emma Watson e Dan Stevens sapranno conquistare il cuore dei bambini (forse più del pubblico femminile, vista la storia) (...). Abbandonati definitivamente i panni di Hermione in Harry Potter, in questo film (...) Emma Watson (...) offre un'interpretazione in linea con la leggerezza (in senso buono) del suo personaggio, confrontandosi per la prima volta anche con il canto, di cui però si potrà godere solo nella versione in lingua originale. (...) A proposito della colonna sonora, qualcuno ha storto il naso per alcune novità musicali introdotte nella versione 2017. Ma grazie a un giusto equilibrio tra recitato e canzoni, la pellicola saprà comunque affascinare anche chi è legato ai brani originali del film. I grandi che accompagneranno al cinema i piccoli, o (perché no) anche coloro che vorranno tornare a essere bambini per un paio d'ore, rimarranno poi sorpresi nel trovare attori del calibro di Ewan McGregor, StanleyTucci, Ian McKellen e Emma Thompson, anche se solo alla fine della pellicola." (Giulia Bianconi, 'Il Tempo', 14 marzo 2017)

"Cartone Disney nel '91, musical nel '94, e ora film ( sempre Disney) con attori in carne ed ossa e magnifici effetti. Fonte d'ispirazione sempre la medesima fiaba. (...) Buffo è che l'insieme risulta più leggero e meno cupo che nel cartone. Molte concessioni allo spirito del tempo. (...) Diciamo che non si sentiva la spasmodica mancanza dell'ennesima versione." (Paolo D'Agostini, 'La Repubblica', 16 marzo 2017)

"Non è la prima versione non animata della famosissima favola, ma è la prima realizzata dalla Disney e, pur non essendo una precisa copia dell'incantevole cartone musicale (...) è rimasta piuttosto fedele all'originale. Salvo che il regista Bill Condon ha provveduto a sottolineare con maggiore incisività lo spirito ribelle e poetico della protagonista Bella; e la stolta cecità della folla quando è aizzata da un impostore contro un presunto mostro. Sono piccoli tocchi di novità a un classico che resta godibilissimo." (Alessandra Levantesi Kezich, 'La Stampa', 16 marzo 2017)

"(...) è prima di tutto un musical, immaginato ancor prima del successo soprattutto critico di 'La La Land', e, come dicono gli esperti, live action, cioè con veri attori, però anche con un uso ampio di fondali e personaggi digitali. Belle ha la figurina, il viso innocente e gli occhioni neri di Emma Watson, la ragazzina Hermione dei vari Harry Potter, la Bestia, finito il truce incantesimo, ha la virilità slavata di Dan Stevens, che era tanto carino in 'Downton Abbey' e qui è molto più sexy nel gigantismo della Bestia, zampe con unghione, faccia e corpo pelosi, magnifica criniera, sguardo lacrimoso e molto attraenti corna tra il muflone e l'antilope addax. II problema, ammesso che per questo tipo di film per miliardi di spettatori esista, è che forse non c'è femmina, anche di 2 anni, che non abbia già visto almeno in dvd il meraviglioso cartone animato, sempre della Disney, divampato 26 anni fa, nel 1991, primo film di animazione candidato all'Oscar, vincitore di due statuette, per la miglior canzone originale e la miglior colonna sonora. La nuova sontuosa versione, costata 300 milioni compresa pubblicità e merchandising (bamboline, quaderni, album per figurine) con divi, comparse ed animali veri poi tutto il resto digitale, copia il cartone animato scena per scena, personaggio per personaggio: anche gli oggetti digitalizzati (...) paiono gli stessi. Sono molto simili anche il terrorizzante castello, la foresta infestata da lupi assassini, il babbo inventore, la taverna di ubriaconi, il villaggio sgangherato, la folla che basta una parola e subito corre urlando a sterminare chi è diverso. Anche la musica e le canzoni lo sono, con qualche nuova fioritura dello stesso compositore Alan Menken. Sono gli attori protagonisti a cantare, compresa Emma Watson, mentre le voci degli oggetti sono di altri celebri attori, Emma Thompson, Ewan McGregor, Ian McKellen, Stanley Tucci. Ovviamente nella versione originale in inglese, che purtroppo ci viene negata (...). Sarà un successone, ovvio, e per questo non sarebbe necessario opprimerlo con sorprendenti filosofie di gender e approfondimenti psicologici: Belle adora i libri e legge! Belle è diversa e può amare solo i diversi! Belle è una giovane libera dai pregiudizi! La Bestia è un maschio dominante, ma l'amore lo redime! Sotto sotto c'è una metafora dell'Aids!!! Ma poi, bando alle ciance e buon divertimento." (Natalia Aspesi, 'La Repubblica', 13 marzo 2017)

Trailer


Altre informazioni

  • Soggetto: Jeanne-Marie Leprince de Beaumont - (fiaba), Linda Woolverton - (musical e sceneggiatura del 1991)
  • Sceneggiatura: Stephen Chbosky, Evan Spiliotopoulos
  • Fotografia: Tobias Schliessler (Tobias A. Schliessler)
  • Musiche: Alan Menken - (anche canzoni) - I testi delle canzoni sono di Howard Ashman e Tim Rice.
  • Montaggio: Virginia Katz
  • Scenografia: Sarah Greenwood
  • Arredamento: Katie Spencer
  • Costumi: Jacqueline Durran
  • Effetti: Steve Gaub, The Third Floor



Nazione
USA
Distribuzione
THE WALT DISNEY COMPANY ITALIA
Titolo originale
Beauty and the Beast

 

NEW YORK CITY, New York (USA), 22 ottobre 1955
Bill Condon
Regista, sceneggiatore e produttore. Si diploma alla Regis High School e studia Filosofia alla Columbia University. Nel 1981 è co-sceneggiatore del lungometraggio "Strange Behavior" diretto da Michael Laughling, il quale lo nota grazie a un articolo che lo stesso Condon aveva scritto per "Millimeter Magazine". Nel 1987 esordisce alla regia con "I delitti della palude", dirigendo Jennifer Jason Leigh, Judith Ivey e Eric Stoltz. Nel 1998 vince l'Oscar per la Miglior sceneggiatura non originale con il film "Demoni e Dei", da lui anche diretto. Il film vale diversi riconoscimenti ai suoi interpreti Ian McKellen e Lynn Redgrave, oltre ad aggiudicarsi l'Independent Spirit Award come Miglior film e il riconoscimento di miglior film del 1988 da parte della National Board Review. Nel 2002 Condon si occupa dell'adattamento cinematografico del musical "Chiacgo", film che si aggiudica ben sei premi Oscar, tra cui quello di Miglior Film. Nel 2006 torna a trionfare a Hollywood con l'adattamento cinematografico del noto musical di Broadway "Dreamgirls", grazie al quale vince due Oscar e tre Golden Globes. Nel 2011-12 gli viene affidata la regia del capitolo finale (diviso in due parti) della saga di "Twilight": "Breaking Dawn" . Nel 2015 dirige ancora una volta Ian McKellen, protagonista di "Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto", film che riscuote un notevole successo. Nel 2016 porta al cinema l'adattamento live-action della favola Disney "La Bella e la Bestia", che sbanca i botteghini di tutto il mondo.

 

credits:

http://www.cinematografo.it

http://www.mymovies.it

http://www.movieplayer.it

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.