MARTEDì 22 e MERCOLEDì 23 maggio
ore 15.30 - 18 - 20.30
GIOVEDì 24 maggio 2018
ore 15.30 - 17.30 - 20 - 22

locandina LADY BIRD

Regia
Greta Gerwig
Genere
COMMEDIA
Durata
93'
Anno
2017
Produzione
SCOTT RUDIN, ELI BUSH, EVELYN O'NEILL PER SCOTT RUDIN PRODUCTIONS, MANAGEMENT 360, IAC FILMS
Cast

Saoirse Ronan (Christine "Lady Bird" McPherson), Laurie Metcalf (Marion McPherson), Tracy Letts (Larry McPherson), Lucas Hedges (Danny O'Neill), Timothée Chalamet (Kyle Scheible), Beanie Feldstein (Julie Steffans Sister), Lois Smith (Sarah Joan), Stephen Mckinley Henderson (Father Leviatch), Odeya Rush (Jenna Walton), Jordan Rodrigues (Miguel McPherson), Marielle Scott(Shelly Yuhan), Jake McDorman (Mr. Bruno), John Karna (Greg Anrue), Bayne Gibby (Casey Kelly), Laura Marano (Diana Greenway), Kathryn Newton (Darlene Bell), Kristen Cloke (Ms. Steffans), Andy Buckley (Zio Matthew), Ben Konigsberg

 

Nata il 4 Agosto 1983 a Sacramento (California – USA). Quanti promettenti attori americani darebbero i loro titoli di studio appesi alle pareti pur di avere lo stesso successo che ha questa giovane interprete americana? Come ogni talento, ottiene il massimo con il minimo. Le basta piantare lo sguardo o lasciar scappare i fremiti di un sorriso per liberare furiosi passaggi di carnalità, prostrazione e leggiadria. La facilità con la quale ci fa credere di essere ignara della sua spaventosa bravura è da grande attrice.
Alle spalle ha la sua lunga permanenza nel movimento cinematografico indipendente noto come "Mumblecore" e che ha come principali caratteristiche i budgets sottocosto (si impiegano per questo motivo videocamere digitali, personalizzazioni sui personaggi sempre ventenni, soggetto e sceneggiature improvvisate e attori non professionisti) e l'amicizia che la lega ad artisti come Lynn Shelton, Andrew Bujalski, Mark e Jay Duplass, Aaron Katz, Joe Swanberg e Barry Jenkins.
All'inizio pensa di diventare una commediografa, ma poi dopo aver recitato in un ruolo minore del film LOL (2006) di Joe Swanberg cambia idea e si unisce al gruppo del Mumblecore, fondando lei stessa un gruppo di improvvisazione teatrale chiamato "The Tea Party Ensemble".
Nel 2007, recita senza sceneggiatura nella pellicola Hannah Takes the Stairs (2007) e nel 2009 dirige con Swanberg Nights and Weekends. Notata da Noah Baumbach, viene invitata a partecipare alla pellicola Lo stravagante mondo di Greenberg (2010) con Ben Stiller, Rhys Ifans, Jennifer Jason Leigh e Brie Larson, nel ruolo della giovane assistente personale Florence Marr che entra in contatto con lo strano zio Roger, con il quale imbastisce una curiosa storia romantica. Un personaggio che è stato creato su quello della Stacy Hamilton del film Fuori di testa (1982), interpretato proprio da Jennifer Jason Leigh.
Dopo la partecipazione al più commerciale Amici, amanti e... (2011), partecipa al film romano di Woody Allen To Rome With Love e al teen-movie sui generis Damsels in Distress. Conquista la sua interpretazione nel brillante Frances Ha, diretto da Noah Baumbach, regista che l'ha assunta come musa e che l'attrice ritroverà ancora una volta per Mistress America (2015). Sarà poi protagonista di Il piano di Maggie - A cosa servono gli uomini di Rebecca Miller, in cui recita accanto a Ethan Hawke e Julianne Moore, oltre a venire diretta da Todd Solondz (Wiener-Dog) e da Pablo Larrain (nel film su Jackie Kennedy con Natalie Portman protagonista Jackie).
Nel suo esordio alla regia, Lady Bird, del 2017, racconta la sua adolescenza e si aggiudica il Golden Globe come miglior commedia (e quello per la miglior attrice protagonista di una commedia, andato a Saoirse Ronan).

 

 

credits:

http://www.cinematografo.it

http://www.movieplayer.it